Deepl il miglior traduttore di sempre?

Dalla Germania arriva la sfida a Google Translate. Si chiama DeepL ed è un sito di traduzione gratuito che dovrebbe offrire una qualità elevatissima grazie a reti neurali e deep learning avanzatissimi.

Google Translate trema? È presto per dirlo ma sicuramente da oggi sulla scena c’è un nuovo, agguerritissimo competitor, DeepL. Il nuovo sito di traduzione istantanea di testi è stato inaugurato oggi (potete consultarlo a questo indirizzo) e si presenta con tutte le carte in regola per mettere in crisi la soluzione di Google, candidandosi  a miglior sistema di traduzione automatica del mondo. L’Intelligenza artificiale di DeepL infatti dovrebbe essere in grado di catturare anche le minime sfumature di significato, riproducendole nella traduzione. Il “miracolo” sarebbe dovuto a una rivoluzionaria rete neurale e all’impiego di un supercomputer con una capacità di 5,1 petaFLOPS (5 100 000 000 000 000 di operazioni al secondo), sufficienti a tradurre un milione di parole in meno di un secondo.